MOZART

News Contattaci per maggiori informazioni

Giulia Brescia
Distribuzione
039 9191178
[email protected]

News Lo spettacolo

Lo spettacolo vede intrecciarsi la storia del grande compositore con quella del nostro protagonista. Un racconto, un'indagine che diviene al tempo stesso un'appassionata confessione d'amore per Wolfgang Amadeus Mozart.

Mozart è stato definito il più grande compositore della storia della musica: si è detto che fosse un precoce genio senza eguali, in grado di trascrivere a memoria un'intera composizione dopo un solo ascolto. Un talento che lo porta ad essere il più acclamato musicista del suo tempo, anche se un declino inevitabile oscurerà i suoi ultimi anni. Dall'adolescenza fino all'età adulta le vicende del nostro protagonista si sono unite e intrecciate alla vita e alle opere di Mozart.
La sua musica lo ha trasformato nel profondo, ha educato la sua sensibilità, gli ha imposto cambiamenti e scelte decisive. Un'adolescenza imperfetta e inquieta, l'incontro con il primo amore, la conquista di una propria identità, la sete di libertà e le fatiche economiche, sono solo alcuni dei momenti in cui la vita del genio e del protagonista si sono manifestate e hanno dialogato tra loro. Ma oggi, nel pieno delle sua maturità, il nostro protagonista torna a porsi alcune domande fondamentali. “Dove risiede la capacità di tanta bellezza?” Una confessione che ci conquista e ci lascia silenziosi in attesa dell’ultima nota.


 

SCARICA IL MATERIALE

Scheda artistica
Manifesto (70x100 cm)
Foto di scena
Rassegna stampa

Rassegna stampa

"Il testo di Accordino, grazie soprattutto ad un’impeccabile prova attoriale e alle immortali sinfonie di Mozart, ben rende l’inafferrabilità del genio nonché l’importanza dell’opera mozartiana nella vita del protagonista".

Christian Auricchio, 40secondi.com

"Accordino ci consegna una testimonianza delicata e sincera del rapporto tra uomo e mito. Interrogandosi sul senso del genio, sulla perfezione quasi magica della musica, l’attore realizza un omaggio tenero e personale a Mozart, toccando le corde del privato senza però cedere al lirismo, e cercando rifugio, nei diversi snodi del racconto, in una timida comicità".

Laura Timpanaro, Krapp’s last post

"Corrado Accordino è eccezionale nell’interpretare il personaggio e nel rievocare l’essenza della vita e delle opere di Mozart – il genio, la sregolatezza, la malattia, l’insofferenza verso i potenti e le imposizioni – in un lungo, memorabile monologo. Veste abiti del Settecento – a dimostrazione della simbiosi che vive col compositore e dell’attaccamento a quel mondo – sfrutta intensamente la gestualità e tiene elevato il ritmo grazie a un discorso veloce e ricco di parole e a un linguaggio forbito ma incredibilmente semplice, quasi a voler imitare proprio la musica complicata ma estremamente armonica di Mozart".

Emanuele Marconi, persinsala.it

Locandina

MOZART


scritto, diretto e interpretato da
Corrado Accordino

scene e costumi
Maria Chiara Vitali

assistente alla regia
Valentina Paiano

produzione
Compagnia Teatro Binario 7

spettacolo patrocinato da
Associazione Mozart Italia

Shopping cart Scegli il tuo posto

Vai al carrello -

Questa è la pianta con i posti disponibili nel giorno che hai scelto, usa i tasti + e - per modificarne le dimensioni, clicca e trascina per spostarti, fai click sui posti che hai scelto e completa l'acquisto effettuando il pagamento, riceverai i biglietti direttamente nella tua casella email.

Posto libero
Posto non disponibile
Posto riservato da te
palcoscenico
Loading